Menu

vdb23 arriva!

Published Dec 21, 2013 10:23

vdb23 finalmente sta arrivando nelle vostre mani!

Tutto questo emoziona ed inorgoglisce sia Gianni Maroccolo che il sottoscritto, Claudio Rocchi che ci sorride e continua ad ispirare e a farci respirare col suo spirito raggiante, tutti noi coinvolti, da voi splendidi e pazienti raisers ai musicisti a chi ha sostenuto il crowdfounding da subito facendolo diventare un'incredibile festa di famiglia!

Da martedì sto inviando i pacchettini con CD e CD/DVD, il vinile è finalmente andato in stampa venerdì scorso, tra Natale e Capodanno dovrei ricevere quindi anche gli LP per poi girarli a voi.
Il LIbro invece sarà pronto per metà Gennaio, quindi chi ha la ricompensa che lo comprende dovrà purtoppo aspettare ancora un po', mi dispiace...

Nel frattempo GRAZIE A TUTTI VOI PER IL SOSTEGNO E LA FIDUCIA

Buon ascolto e, una volta che vdb23 arriva da voi, se vi va, scrivete i vostri feedback da queste parti, su Musicraiser, che sulla pagina fb di vdb23https://www.facebook.com/events/270734946382301/?fref=ts, per gustare le impressioni di noi tutti tutti assieme!

 

nulla è andato perso

 

P4oLo ////


vdb23/nulla è andato perso: ci siamo!

Published Dec 4, 2013 20:55

Liste spedizioni pronte! Settimana prossima mi arrivano i CD ed i DVD. Inizio con loro e con chi ha chiesto solo loro. Per LP e Libro attendendi ancora la chiusura e successiva stampa.


Man mano che spedisco manderò a ciascuno di voi mail di conferma dell'effettuato invio 

Siamo prossimi, finalmente!

 

P4oLo C4R3DDu ////


 

vdb23/nulla è andato perso... gianni maroccolo & claudio rocchi... un' opera incompiuta

Published Nov 24, 2013 21:21

oggi iniziano a stampare cd/dvd/vinile di vdb23... carissimi co/produttori, ormai è questioni di giorni... allego uno degli scritti che andrà anche sul libretto... a presto...

 

vdb23 doveva essere un album triplo, una sorta di opera moderna che con claudio avremmo messo in

scena al Teatro Palladium di Roma in occasione dell’ edizione 2013/2014 del festival Roameuropa. 

vdb23/nulla è andato perso, condiviso e con voi co/prodotto rappresentava il primo step/volume di

quest’opera, l’ embrione, il seme, l’ incipit, l’anteprima collettiva su cui costruire il resto del lavoro.

Originariamente prevedeva diversi brani strumentali, ambientazioni pischedeliche, esperimenti come ad

esempio la cosiddetta “song multibasso”, due/tre testi estratti dal “libretto a mano” che Claudio stava

scrivendo per l’ opera, da lui cantati, e “rinascere hugs suite”. Alcuni dei “movimenti” dell’ opera sui cui

lavoravamo come ad esempio “una corsa”, “ld7m”, e la long version di vdb23, erano parte della stesura per l’

opera e non era previsto fossero contenuti in vdb23/ nulla è andato perso. 

la scomparsa improvvisa di claudio mi ha costretto a ripensare tutto. Dopo avere riflettuto a lungo ho deciso di abbandonare (per il momento) l’ idea originaria e di pubblicare sin da subito tutti i pezzi condivisi con claudio rinunciando alla parte strumentale e alla song multibasso, per ovvie ragioni di durata. 

alcuni dei pezzi sono praticamente a “livello provino”… claudio avrebbe dovuto registrare in studio alcune parti vocali, ma non c’è stato tempo. ogni tanto la qualità audio di alcuni passaggi non è propriamente hi-fi, ma la sostanza credo vada ben oltre questi aspetti. e cmq vdb23 nasce in modo artigianale… registrato a casa con un sistema protools LE, scheda audio digi 003, un pre valvolare tube tech, un pre ampeg per basso, synth, wurlitzer, un mic akg 414. Poi “magic Moka” ha fatto fiorire tutto nei mix. Mi scuso sinceramente con tutti voi per il ritardo e vi ringrazio ancora per la pazienza e la comprensione. E ancor più mi scuso con i miei

colleghi delle quattro corde anche se credo che ognuno di voi al posto mio, avrebbe fatto la stessa scelta. 

ma “nulla è andato perso”… mentre vanno in stampa cd/dvd/vinile, preparerò un ep/digitale che conterrà estratti dalla song multibasso, altri due pezzi con claudio e una breve suite. appena pronto, l’ ep sarà inviato con “we trasfer” a tutti i co/produttori di vdb23. così come chi a suo tempo ha optato solo per il vinile, riceverà i due pezzi che non abbiamo potuto inserire nell’ album (sempre x ragioni legate alla

durata… un vinile non può contenere + di 50/55 minuti).

cosa sarà in futuro dell’ opera non lo so. ciò che mi domando da mesi però è se sia giusto che vdb23

rimanga un progetto circoscritto a noi produttori… se claudio fosse ancora qui non avrei alcun dubbio in

merito… ma claudio non c’è più e mi/vi chiedo se abbia senso abbia privare chi lo ha amato e lo ama

della possibilità di poter avere e ascoltare quello che di fatto è e rimarrà il suo ultimo lavoro. credo sia

doveroso riflettere sull’ ipotesi di ri-stampare tra un pò tutto il materiale di vdb23, ovviamente in formato

tradizionale, così da renderlo disponibile e accessibile a chiunque. è un problema di coscienza il mio oltre che di riconoscenza e di affetto nei confronti di claudio e di tutti coloro, ignari dell’ esistenza di vdb23, che lo hanno apprezzato come artista e come uomo. anche a loro, come a me/noi, claudio manca e mancherà…

buon ascolto a tutti… hugs

marok

 

(16/11/2013)

 

per qualsiasi infos, scrivere a Paolo Careddu: bradipoisterico@yahoo.it

news from vdb23

Published Sep 30, 2013 22:04

la prx settimana ultimo missaggio e mastering. poi spedirò i "master" a Luca Martelli x la stampa fisica dei cd e a Cosimino Pecere x la stampa dei vinili. chi ha seguito un pò il percorso del progetto sa che il buon Paolo Careddu ha finito di timbrare e personalizzare le copertine dei vinili e ha appena attaccato a lavorare su quelle in carta nepalese (scelta e voluta da Claudio) x i cd. a giorni arriverà il filmato di Masbedo così che Alessandro d' Urso possa completare il montaggio del dvd. i cosiddetti "credits" per il libretto li ho quasi finiti. e Francesco Coniglio a giorni ci manderà la stesura definitiva del libro per le correzioni. detto tra noi…. insomma, ci siamo quasi!
una della ragioni per cui la realizzazione di vdb23 è andata a rilento va cmq imputata al sottoscritto… ho passato giorni e giorni ad ascoltare e riascoltare mix e premix, a provare scalette ed editing improbabili al fine di poter pubblicare tutto il materiale registrato, ma alla fine mi sono arreso all' evidenza… tutto non può essere pubblicato. 
durante uno dei mix, parlando con Moka, è venuta fuori l' unica soluzione possibile ovvero: 
la parte di musica che non verrà pubblicata su cd e vinile sarà cmq pubblicata in digitale e spedita via "wetransfer" (o simile) a tutti i co/produttori di vdb. allegheremo anche un file pdf con titoli, credits etc… una sorta di addendum sonoro che mi sento in dovere di condividere con tutti voi in parte per farmi perdonare x i mesi di ritardo accumulati, un pò perchè desidero che l' opera che avevamo in mente io e Claudio, per quanto incompiuta, rimanga integrale, priva di tagli e cmq legata a vdb23 ma, soprattutto, x quanto forse sia inutile dirlo, perchè mi sento di doverlo a Claudio. 
Questa spero sia la penultima news from vdb23 e che la prx, l' ultima, sia quella che avviserà tutti voi che abbiamo iniziato a spedire.

ancora grazie di cuore a tutti per la pazienza, la stima e l'affetto.

hugs

 

marok

 


 

piccolo estratto da: vdb23/storie di un suonatore indipendente....

Published Sep 11, 2013 22:16

<... io sono mario anglo-siculo-americano e vivo a roma sin da bambino che pi per caso volont lavoro di anni nel mondo dei concerti.>
Negli anni '80 io e Gianni ci siamo solo sfiorati. Se non ricordo male lui era tra il pubblico di un concerto del mio primo tour, i Dead Kennedys al Quasar di Perugia nell'81. L'anno successivo ci siamo incrociati a Bologna dove i Litfiba avevano vinto il Premio Nazionale Rock dell'Arci con i Denovo. Peccato che a rovinare la festa sono arrivato io con gli Exploited, attirando solo pubblico costituito dai più turbolenti punk e skin di tutta Italia. Al 2° pezzo (Sex and Violence) è stata staccata la corrente agli Exploited per il gran casino che si era scatenato. Qualche anno dopo ci siamo incrociati al Metropol di Berlino Gianni sempre con i Litfiba. Era un festival rock di gruppi italiani. Io stavo lì con i Not Moving, c'erano i Pankow ed altri che non ricordo. Tutto questo senza che neanche ci fossimo presentati. Poi qualche anno è passato e me lo sono trovato a Bari con i Beau Geste. Io facevo lo stage manager al Time Zones (un festival che ai tempi era il top in Europa di musica chiamiamola 'sperimentale') e con Gianni c'erano anche Magnelli, Marco Lega (fonico) e Mariano De Tassis (uomo buio e poca luce) che rispunteranno fuori più avanti con CSI e C.P.I.. Ci siamo ufficialmente presentati.Ma questi sono stati solo sfioramenti, l'incontro clou doveva ancora arrivare.Qui entra in ballo un altro personaggio di questa storia, Paolo Bedini. Paolo era un personaggio geniale e complicato con cui nei primi anni '80, dopo le mie esperienze con il Punk, ho incominciato a lavorare portando per la prima volta in Italia gruppi come Smiths, Violent Femmes, Sonic Youth, Nick Cave, David Sylvian, Husker Du, Soundgarden, Run DMC, Public Enemy e addirittura cose come Fela Kuti e innumerevoli altri. La crema del chiamiamolo 'alternative rock' e non solo. Ad un certo momento ci siamo pure messi ad organizzare tour europei di gruppi americani quali Thin White Rope, Brian Ritchie. Paolo aveva la sua genialità nelle scelte artistiche e nel convincere le persone a seguirlo e a comprare. Io ero quello che metteva le gambe alle cose di Paolo. Erano anni molto avventurosi. Poi un giorno Paolo mi dice che doveva incontrare i CCCP a Sanremo. Ferretti ha in seguito raccontato che erano in hotel in attesa di incontrare questo Bedini e Paolo arriva, va verso di loro ed inciampa sul tappeto. Non so se per questo, ma alla fine andarono alla Trident (la grossa agenzia dei tempi) e fecero un bell'errore. Mi ricordo che rimasi deluso perché l’idea di lavorare con un gruppo Italiano come i CCCP mi intrigava assai. Verso l'88, data la complessità di Paolo, ci siamo separati ed io sono andato a farmi una grande esperienza con David Zard, lavorando con i massimi nomi della scena mondiale. Con Paolo siamo rimasti comunque in contatto. Dopo la separazione e altre vicende non faceva più tour esteri e ad un certo punto mi racconta che i CCCP, ormai ex perché si erano sciolti, l'avevano ricontattato per lavorare su un gruppo che stavano producendo: gli Ustmamò e me ne parlava con tanto entusiasmo. Un giorno mi chiama, mi pare che fosse il '91, e mi dice che forse si ricomponevano i CCCP. Mi parla di un concerto che avevano fatto a Prato, che usciva un disco del concerto e che stava lavorando sul tour. E mi chiede se ci volevo lavorare io. Mi dice che non si chiamavano più CCCP ma Consorzio Suonatori Indipendenti, che c'erano anche degli ex Litfiba, tra cui Gianni Maroccolo. Mi dice che c'erano anche altri 2 gruppi, Disciplinatha ed Ustmamò, e che il tour si chiamava Maciste Contro Tutti. Alla fine, come gli riusciva spesso, mi convince e accetto. Le prove e la prima data si facevano al Rototom di Gaio di Spilimbergo (PN). Paolo voleva fare assolutamente bella figura così preparo tour book e pass laminati, cose che a quei tempi si vedevano solo con le megaproduzioni. Quindi prendo il mio trenino e vado al Rototom. Come primo impatto mi trovo ‘sti tre gruppi e tutti mi sembrano un po' diffidenti nei miei confronti. A parte Disciplinatha ed Ustmamò ,che erano alla prime armi, i CSI erano belle e complicate personalità. Da Ferretti a Canali, Maroccolo, Zamboni, Magnelli, ognuno un bel testone. Poi c’erano anche Marco Lega come fonico e Mariano De Tassis alle luci. Il service era quello di Stefano Dal Col. Comunque mi presento, distribuisco pass e tourbook, spiego a cosa servono (bisognava spiegarlo allora) e vedo che aveva avuto il suo effetto. Maroccolo commenta che 'cavolo manco con i Litfiba gli davano queste cose'. Comunque si fanno questi 3 giorni di prove ed arriva il primo concerto. Rototom pieno. Anche se il nome era cambiato tutti erano lì per vedere i CCCP, ed anche il repertorio era CCCP. Suonano Disciplinatha ed Ust e tocca ai CSI. Il palco era basso e non c'erano né transenne, né un'effettiva sicurezza. Quindi mi ritrovo un gran concerto punk con stage diving, gente che crolla sul palco, un bel delirio, e io da solo che cercavo di limitare i danni. E mi sono detto 'questo è il gruppo che fa per me'. Prosegue il tour e piano piano conquisto loro così come loro conquistano me.Uno di questi concerti fu a Melpignano (LE) il 6 Marzo...> 
ovviamente... to be continued

Non ce la faccio !!

Published Aug 31, 2013 19:14
Mi scuso con tutti i co/produttori di VDB23 per l' ennesima volta e lo so… le scuse portanno apparire retoriche, mielose, persino paraculistiche, ma tant'è; ancora non ho finito. La primavera e l' estate sono state portatrici di bellissimi momenti, ma di altrettanti momenti di profonda tristezza e complessità umane legate alla mia vita, ai miei cari, al vuoto lasciato in tutti i sensi da Claudio. Intorno a me affetto e comprensione non sono mancati così come il supporto al progetto di Paolo Careddu e di Moka che da qualche mese stanno aiutando me e vdb23 come meglio possono. Lecito il sospetto che il vecchio marok possa essere "scappato con la cassa" e/o che abbia preso a cuor leggero vdb preso da altri progetti paralleli. Non è così. Serve a poco ribadirlo, ma non è davvero così. Vdb è stata ed è, mai come ora,  la priorità. Pago/paghiamo lo scotto della prima volta, dei ritardi non previsti, di ciò che nella vita non puoi proprio prevedere, dei ripensamenti perchè, e giuro che non è una scusa, non potevo non considerare che di fatto Vdb sarà l'ultimo disco di Claudio. Questo mi ha costretto a ripensare al contenuto del progetto. Ma procediamo per gradi. Invito tutti i co/produttori che intendono essere rimborsati a scrivere a Paolo Careddu bradipoisterico@yahoo.it> specificando l' entità della donazione e i dati necessari affinchè io possa provvedere al rimborso. Lo stato attuale del progetto è agli sgoccioli… libro quasi finito, la prx settimana chiudiamo il missaggio dell' ultima canzone, copertine nepalesi del cd e del libro, e copertine fatte a mano da Cosimino x il vinile sono pronte. A giorni inizieremo a "timbrarle" e personalizzarle. I contenuti del dvd sono anch' essi pronti. A giorni ci arriveranno anche le buste per i vari tipi di spedizione.  Entro metà mese faremo il mastering del cd e quello del vinile. Il dilemma del minutaggio diverso tra versione cd e versione vinile è stato in parte risolto grazie a Cosimino e alla sua Psych-Out Rec… Nella versione "vinile" sarà allegato anche un 45gg / 7 pollici contenente il brano in più che diversamente non avrebbefatto parte dell' lp per ragioni di durata. Un regalo di Cosimino a Claudio e a tutti i co/produttori di Vdb. Una volta fatti i "mastering", ci vorrà qualche giorno per avere i cd e i dvd, e circa 20 giorni per avere i vinili + 7 pollici. Io sto preparando tutte le note da inserire nei libretto del cd e nella busta interna del vinile. Il libretto del cd verrà stampato da un super co/produttore speciale: Luca Martelli. (Grazie Luca!)
In arrivo gli ultimissimi contributi per il disco… quelli di Ghigo, Aiazzi, Canali e Magnelli. Riguardo al libro invece non ho ancora ben chiari i tempi… da quanto mi dice Arcana, dovrebbero essere pronti per il 20 di settembre. Ne saprò di più a breve. Nell' eventualità vi fossero ulteriori ritardi, vorrà dire che appena pronti, inizieremo a spedire chi ha co/prodotto cd o cd e dvd o cd/dvd/lp. La domanda che si faranno in molti a questo punto è: marok: quando inizierai a spedire? 
Beh, dato che già due volte ho azzardato delle date che poi non ho rispettato, l' unica certezza che mi sento di garantire al 100% è che VDB23 sarà spedito e arriverà a tutti i co/produttori entro e non oltre la fine dell'anno. Mi rendo conte di essere eccessivo, in fondo se non subentrano altri eventi eccezionali, sono certo che x fine settembre inizieremo a spedire, ma a questo punto preferisco una certezza assoluta ad un "forse". Chiunque si senta deluso e/o preso in giro, chiunque ritenga di aver sbagliato a dar fiducia al sottoscritto, non abbia davvero problema a chiedere di essere rimborsato. Sono in difetto e comprendo benissimo come ci si possa sentire dopo così tanto ritardo. Due cose ancora su vdb, su me e claudio rocchi.  Vdb23 rappresentava per noi l' incipit di una lunga collaborazione creativa, artistica, umana. Nel momento più difficile ci siamo sciolti e abbiamo avuto il coraggio di dirci con le lacrime agli occhi che cosa eravamo l'uno per l'altro. Lo sapevamo e lo sentivamo di fatto, ma evitavamo di dircelo forse per pudore, per timidezza. Entrambi eravamo "l'amico del cuore" che mai avevamo conosciuto nelle nostre vite. Una strana coppia, improbabile se analizzata in modo superficiale, ma assolutamente unica e speciale dal mio punto di vista. Non c'è attimo in cui non pensi nell' approcciarmi al progetto, ma non solo ovviamente, a cosa avrebbe detto e/o consigliato Claudio. Non c'è attimo in cui non condivida con lui il mio modesto vivere. Claudio mi direbbe di smetterla di farmi così tante seghe mentali, di non perdere il sorriso, di ascoltare il mio cuore senza perdere vista la realtà… che esista o meno ovviamente..
Vdb23/nulla è andato perso nasceva come incipit appunto… il cuore/nucleo di un' opera su cui avevamo già iniziato a lavorare e che avremmo dovuto registrare in autunno… Nulla andrà perso… Vdb23 conterrà buona parte di quell' opera… la parte rimanente, non so ancora bene come e quando, vedrà comunque presto la luce.
Oltre a Paolo, chiunque lo desideri, può scrivere anche a me… la mail la conoscete. 
Hugs…. marok
 
ps. a questo punto… se qualche ritardatario vuole unirsi ai miei ritardi beh… c'è ancora un pochino di tempo… scrivete a Paolo (sempre via mail). grazie ancora di cuore a tutti per la pazienza, per la fiducia, per l'affetto. Spero che Vdb sia all' altezza delle vostre aspettative. 
 
marok
 
 

 

 

20 Luglio 2013 - vdb23 news

Published Jul 20, 2013 0:30

Scusate la latitanza sia qui che sull'evento facebook dedicato al disco from marok: vdb23 news all'indirizzo https://www.facebook.com/events/270734946382301/?fref=ts, io personalmente sulla mia mail sto rispondendo a chiunque abbia domande da fare, su spedizione, cambi indirizzi, cambi ricompense, benedizioni, maledizioni e quant'altro :D ve la ricordo: bradipoisterico@yahoo.it.

Gianni in questi giorni in studio da Lorenzo Moka sta completando i missaggi e conseguente mastering. Poi via con le stampe.

Libro e dvd sono in fase di chiusura, Francesco Coniglio, Alessandro D'Urso e Susanna Schimperna si stanno dando un gran da fare per completare il tutto.

Agosto di mezzo ci rallenterà un po', per SETTEMBRE contiamo di essere pronti ad impacchettare ed inviare, spedendo, consegnando di persona, radunandoci per qualche dove, ci si organizza ;-)

A Claudio sarebbe tanto piaciuto consegnare tutto in 3D (come amava lui chiamare il vedersi di persona tra utenti "virtuali"), proveremo ad accontentarlo!

Abbracci grandi a tutti e grazie della magnifica pazienza

P4oLo ////

12 giugno 2013 - vdb23 news

Published Jun 24, 2013 23:04

Ciao a tutti i raisers. Sono Paolo Careddu e mi occupo della gestione dell'ordinativo di vdb23.

Riporto qui sotto il messaggio scritto dal nostro amato Claudio pubblicato giorni fa su facebook in cui spiegava l'andamento del progetto e le cause del ritardo della consegna.

Alcuni di voi, non seguendoci sul social network su cui assiduamente riportiamo aggiornamenti, ne sono all'oscuro.

 

Rimediamo in parte così:

 

Messaggio per le amiche e gli amici raisers che hanno sottoscritto la campagna «vbd23/nulla è andato perso» su musicraiser.com

Ciao,
se frequentate la mia bacheca di Facebook è possibile abbiate saputo di come recentemente la mia situazione fisica si sia sensibilmente trasformata. Se non sapete nulla basta fare un giro su FB in «claudio rocchi volo magico» per trovare esaurienti aggiornamenti.

Ovviamente tutto ciò ha tenuto me e Gianni "distratti" dai missaggi finali del disco per un mese buono e più. L'annunciata versione in inglese su indiegogo.com «vdb23/nothing was lost» per ora è accantonata.

In Ospedale ho cominciato a scrivere la mia bio, penna e carta, senza computer: "la settima vita".
Una serie di impegni precedentemente assunti con scadenza fissa (il Festival Per Voi Giovani, ad esempio 19

Gianni ha ripreso a lavorare in studio con Moka alla postproduzione e ai missaggi di «vbd23/nulla è andato perso» e ora ci si muove spediti.
Loro lavorano in Toscana, mi mandano files di lavoro su cui ci confrontiamo, facciamo riflessioni varie, aggiustamenti.
Missare è un'Arte particolare. Si ricavano spazi, delineano piani sonori, aggiungono effetti, riassemblano parti strutturali, trattano voci e strumenti.
Abbiamo ricevuto contributi straordinari da Cristina Donà, Piero Pelù, Massimo Zamboni, Alessandra Celletti, Franco Battiato, Emidio Clementi, Miro Sassolini, Fulvio A.T. Renzi, Beppe Brotto.

Ad ora sono stati mixati 6 pezzi: Eri altro da me, 5.12 - VDB23, 13.20 - Nulla è andato perso, 8.42 - Tutti gli uomini tutte le donne, 2.50 - LD7M, 10.50 - Una corsa, 13.00 - Eri altro da me, 4.50.
Da missare: Rinascere 22,50 - Brevilinee Multibasso - Suonano bene.

Siamo ben oltre i 90 minuti: impossibile tenere tutto. Un cd al massimo tiene 74 minuti ma certo la musica non si vende a peso. Alla fine prevarranno scelte di ordine artistico musicale e non certo "l'infilarci più roba possibile".

Tra l'altro il cd certo conterrà bonus tracks rispetto all'LPvinile per il quale un prodotto di qualità richiede, per potere tenere solchi distanziati e alte dinamiche, tempi per facciata che non superino i 25 minuti max per facciata.

Per il dvd abbiamo il cartone animato di Davide Bastolla per CortoonsFestival ultimato e molto bello. Abbiamo la video arte concettuale dei Masbedo che ha vestito di immagini «Les dernières set minutes» Abbiamo il cortometraggio di A.C.A.U e sto montando il "making of", backstage di lavorazione di vdb23.

Infine il libro «vdb23/storie di un suonatore indipendente»: negli uffici di Arcana Editrice, a Roma, Francesco Coniglio lavora con Alessandro d'Urso ed un grafico e tutto procede "gorgeous".

Una costante accomuna tutti gli elementi del ns progetto: siamo in ritardo. Le tournée di Gianni con Litfiba, Deproducers, i 40 gg almeno che mi hanno bloccato per i noti sviluppi fisici, altre cose cui abbiamo già accennato. Ora Gianni, a breve, torna a fare prove poi concerti con Litfiba; prima del 19 ci saranno prove a Roma per il concerto del 26 con Battiato. 

Tempo fa, il 9 Aprile, io personalmente ho spedito più di 600 mail private a tutti voi chiedendovi di confermare i Vs ordini e soprattutto i Vs. indirizzi postali. Non sempre i dati giratici da Musicraiser apparivano completi. Qualcuno aveva scherzato, dando come indirizzo "Afghanistan" piuttosto che "i love you". Ad oggi dopo 60 gg nemmeno tutti avete risposto e per favore, che chi non l'ha fatto lo faccia scrivendo a info@claudiorocchi.com

L'ottimo Paolo Careddu sta verificando tutto e preparando le sezioni d'ordine per le diverse tipologie di spedizione postale.

Ma dovete essere pazienti, amiche e amici. Non solo, come è evidente non abbiamo fatto le spedizioni entro fine maggio, ma ad oggi praticamente nulla è davvero pronto per le spedizioni.

Ci scusiamo e rammarichiamo, confortati solo dalla certezza che il lavoro che Vi offriremo sia di altissimo livello. Non dovremmo essere noi a dirlo ma credete, riascoltare in questi gg i materiali musicali "ad orecchie fresche" mi ha sorpreso come ha sorpreso Gianni.

Vi terremo informati, passo dopo passo. Inutile buttare lì date ora per rischiare di topparle ancora. Stiamo lavorando e non ci fermiamo più sino alla fine.

Grazie per la comprensione.

Hugs.

 

1234
20

cd - vdb23/nulla è andato perso

cd - «vdb23/nulla è andato perso »
gianni maroccolo con claudio rocchi –

cover in carta a mano nepalese, artigianato puro, arte povera ma bella. In diversi colori, titoli e crediti timbrati uno per uno, nulla di stampato. Non una copia uguale all'altra. Il tuo nome di fianco ai nostri come coproduttore, una dedica personale. Mai, dopo il 6 febbraio 2013, questo cd sarà messo in vendita nei canali tradizionali. Per sempre resterà disponibile solo per chi lo avrà ottenuto in ricompensa qui su MusicRaiser i cambio di un contributo. Una storia tra Noi... Nel tempo diventerà raro; un oggetto da collezione. Non aspettare di acquistarlo tra pochi anni al mercato nero a prezzi esagerati. :-) Ora, recapitato a casa. Da noi a Te. Senza intermediari.



25

lp - vdb23/nulla è andato perso

Gianni Maroccolo con Claudio Rocchi. E' la versionbe in vinile del CD. Stessa musica su un altro supporto. Sempre arte povera. Cartone grezzo, spesso e robusto come legno; nulla di stampato. Solo timbri o scrittura a mano. Anche qui, il tuo nome accanto ai nostri come coproduttore. Anche per l'album, praticamente, non una copia uguale all'altra. Mai andrà in distribuzione nel mercato tardizionale. Solo qui, solo ora su Music Raiser. Stesso discorso fatto per il cd. Diventerà un vinile da collezione, tiratura limitata a disposizione soltanto di chi ci aiuta con una donazione
25

cd + dvd - vdb23/nulla è andato perso + vdb23/oltre le ottave

Il dvd non sarà disponibile separatamente ma solo abbinato ad uno dei prodotti offerti in ricompensa. In questo caso l'accoppiata cd+dvd.
«Oltre le ottave» vuole appunto andare "oltre" la Musica. Ci sono le immagini, visionarie o reali, videografiche o in disegni di animazione.
DVD tracks:
01 - Il team di videoartisti "Masbedo" veste di immagini la soglia tra i mondi. Gli ultimi sette minuti, sono quelli di una vita al confine con il dopo "vita". Il Bardo tibetano, ((stato di esistenza intermedia) tra una "morte" e la successiva "rinascita". Come usare, vivere, descrivere «les dernières sept minutes»?
02 - A.C.A.U. è stato il primo album solo di maroccolo e questa traccia propone la declinazione video di quel progetto. a mano di Andrea Salvadori.
03 - «a vision tram» è un corto d'animazione prodotto da Cortoons Festival (Alessandro d'Urso) con i tratti e la mano del disegnatore Davide Bastolla. Il "tram della visione" ci porta in uno straordinario tour
psichedelico sostenuto da una soundtrack potente e decisa tratta dal cd «vdb23/nulla è andato perso».
04 - «the making of» di Claudio Rocchi testimonia da insider momenti del "dietro le quinte" dell'avventura vdb23, con immagini girate dallo stesso Rocchi e da d'Urso, montate e postprodotte dal musicista milanese alla sua maniera, psychy e transica. Un tassello fondamentale per entrare da vicino nel "making" dell'intero progetto.

cd - «vdb23/nulla è andato perso »
gianni maroccolo con claudio rocchi –

cover in carta a mano nepalese, artigianato puro, arte povera ma bella. In diversi colori, titoli e crediti timbrati uno per uno, nulla di stampato. Non una copia uguale all'altra. Il tuo nome di fianco ai nostri come coproduttore, una dedica personale. Mai, dopo il 6 febbraio 2013, questo cd sarà messo in vendita nei canali tradizionali. Per sempre resterà disponibile solo per chi lo avrà ottenuto in ricompensa qui su MusicRaiser i cambio di un contributo. Una storia tra Noi... Nel tempo diventerà raro; un oggetto da collezione. Non aspettare di acquistarlo tra pochi anni al mercato nero a prezzi esagerati. :-) Ora, recapitato a casa. Da noi a Te. Senza intermediari.

30

lp + dvd - vdb23/nulla è andato perso + vdb23/oltre le ottave

Il dvd non sarà disponibile separatamente ma solo abbinato ad uno dei prodotti offerti in ricompensa. In questo caso l'accoppiata lp + dvd.
«Oltre le ottave» vuole appunto andare "oltre" la Musica. Ci sono le immagini, visionarie o reali, videografiche o in diegni di animazione.
DVD tracks:
01 - Il team di videoartisti "Masbedo" veste di immagini la soglia tra i mondi. Gli ultimi sette minuti, sono quelli di una vita al confine con il dopo "vita". Il Bardo tibetano, ((stato di esistenza intermedia) tra una "morte" e la successiva "rinascita". Come usare, vivere, descrivere «les dernières sept minutes»?
02 - A.C.A.U. è stato il primo album solo di maroccolo e questa traccia propone la declinazione video di quel progetto. a mano di Andrea Salvadori.
03 - «a vision tram» è un corto d'animazione prodotto da Cortoons Festival (Alessandro d'Urso) con i tratti e la mano del disegnatore Davide Bastolla. Il "tram della visione" ci porta in uno straordinario tour
psichedelico sostenuto da una soundtrack potente e decisa tratta dal cd «vdb23/nulla è andato perso».
04 - «the making of» di Claudio Rocchi testimonia da insider momenti del "dietro le quinte" dell'avventura vdb23, con immagini girate dallo stesso Rocchi e da d'Urso, montate e postprodotte dal musicista milanese alla sua maniera, psychy e transica. Un tassello fondamentale per entrare da vicino nel "making" dell'intero progetto.

lp «vdb23/nulla è andato perso». Gianni Maroccolo con Claudio Rocchi.
E' la versionbe in vinile del CD. Stessa musica su un altro supporto. Sempre arte povera. Cartone grezzo, spesso e robusto come legno; nulla di stampato. Solo timbri o scrittura a mano. Anche qui, il tuo nome accanto ai nostri come coproduttore. Anche per l'album, praticamente, non una copia uguale all'altra. Mai andrà in distribuzione nel mercato tardizionale. Solo qui, solo ora su Music Raiser. Stesso discorso fatto per il cd. Diventerà un vinile da collezione, tiratura limitata a disposizione soltanto di chi ci aiuta con una donazione

35

libro - vdb23/storie di un suonatore indipendente

libro/ Gianni Maroccolo con Alessandro d'Urso. Un libro biofotografico curato da Francesco Coniglio per Arcana editrice. La vita musicale di Gianni dall'inizio con le tante avventure. Litfiba, Beau Geste, CCCP, CSI, PGR, Marlene Kuntz, Deproducers sino ad oggi: vdb23. Centinaia di foto mai viste, scattate o raccolte da Alessandro d'Urso. Posters, biglietti di concerti, backstages. In più le parole dei tanti amici e colleghi di avventura. Loro dicono di Gianni, Gianni dice di loro.
Fondamentale il contributo dela big family del Web, per la raccolta di materiali. 240 pagine formato 25 x29 di emozioni e storia.
40

libro + dvd - vdb23/storie di un suonatore indipendente + vdb23/oltre le ottave

Il dvd non sarà disponibile separatamente ma solo abbinato ad uno dei prodotti offerti in ricompensa. In questo caso l'accoppiata libro + dvd.
«Oltre le ottave» vuole appunto andare "oltre" la Musica. Ci sono le immagini, visionarie o reali, videografiche o in diegni di animazione.
DVD tracks:
01 - Il team di videoartisti "Masbedo" veste di immagini la soglia tra i mondi. Gli ultimi sette minuti, sono quelli di una vita al confine con il dopo "vita". Il Bardo tibetano, ((stato di esistenza intermedia) tra una "morte" e la successiva "rinascita". Come usare, vivere, descrivere «les dernières sept minutes»?
02 - A.C.A.U. è stato il primo album solo di maroccolo e questa traccia propone la declinazione video di quel progetto. a mano di Andrea Salvadori.
03 - «a vision tram» è un corto d'animazione prodotto da Cortoons Festival (Alessandro d'Urso) con i tratti e la mano del disegnatore Davide Bastolla. Il "tram della visione" ci porta in uno straordinario tour
psichedelico sostenuto da una soundtrack potente e decisa tratta dal cd «vdb23/nulla è andato perso».
04 - «the making of» di Claudio Rocchi testimonia da insider momenti del "dietro le quinte" dell'avventura vdb23, con immagini girate dallo stesso Rocchi e da d'Urso, montate e postprodotte dal musicista milanese alla sua maniera, psychy e transica. Un tassello fondamentale per entrare da vicino nel "making" dell'intero progetto.

libro/ Gianni Maroccolo con Alessandro d'Urso. Un libro biofotografico curato da Francesco Coniglio per Arcana editrice. La vita musicale di Gianni dall'inizio con le tante avventure. Litfiba, Beau Geste, CCCP, CSI, PGR, Marlene Kuntz, Deproducers sino ad oggi: vdb23. Centinaia di foto mai viste, scattate o raccolte da Alessandro d'Urso. Posters, biglietti di concerti, backstages. In più le parole dei tanti amici e colleghi di avventura. Loro dicono di Gianni, Gianni dice di loro.
Fondamentale il contributo dela big family del Web, per la raccolta di materiali. 240 pagine formato 25 x29 di emozioni e storia.
50

cd + libro - vdb23/nulla è andato perso + vdb23/storie di un suonatore indipendente

cd/ Gianni Maroccolo con Claudio Rocchi – cover in carta a mano nepalese, artigianato puro, arte povera ma bella. In diversi colori, titoli e crediti timbrati uno per uno, nulla di stampato. Non una copia uguale all'altra. Il tuo nome di fianco ai nostri come coproduttore, una dedica personale. Mai, dopo il 12 febbraio 2013, questo cd sarà messo in vendita nei canali tradizionali. Per sempre resterà disponibile solo per chi lo avrà ottenuto in ricompensa qui su MusicRaiser i cambio di un contributo. Una storia tra Noi... Nel tempo diventerà raro; un oggetto da collezione. Non aspettare di acquistarlo tra pochi anni al mercato nero a prezzi esagerati. :-) Ora, recapitato a casa. Da noi a Te. Senza intermediari.
libro/ Gianni Maroccolo con Alessandro d'Urso. Un libro biofotografico curato da Francesco Coniglio per Arcana editrice. La vita musicale di Gianni dall'inizio con le tante avventure. Litfiba, Beau Geste, CCCP, CSI, PGR, Marlene Kuntz, Deproducers sino ad oggi: vdb23. Centinaia di foto mai viste, scattate o raccolte da Alessandro d'Urso. Posters, biglietti di concerti, backstages. In più le parole dei tanti amici e colleghi di avventura. Loro dicono di Gianni, Gianni dice di loro.
Fondamentale il contributo dela big family del Web, per la raccolta di materiali. 240 pagine formato 25 x29 di emozioni e storia.
55

cd + libro + dvd - vdb23/nulla è andato perso + vdb23/storie di un suonatore indipendente + vdb23/oltre le ottave

Il dvd non sarà disponibile separatamente ma solo abbinato ai prodotti offerti in ricompensa. In questo caso al cd + libro
«Oltre le ottave» vuole appunto andare "oltre" la Musica. Ci sono le immagini, visionarie o reali, videografiche o in diegni di animazione.
DVD tracks:
01 - Il team di videoartisti "Masbedo" veste di immagini la soglia tra i mondi. Gli ultimi sette minuti, sono quelli di una vita al confine con il dopo "vita". Il Bardo tibetano, ((stato di esistenza intermedia) tra una "morte" e la successiva "rinascita". Come usare, vivere, descrivere «les dernières sept minutes»?
02 - A.C.A.U. è stato il primo album solo di maroccolo e questa traccia propone la declinazione video di quel progetto. a mano di Andrea Salvadori.
03 - «a vision tram» è un corto d'animazione prodotto da Cortoons Festival (Alessandro d'Urso) con i tratti e la mano del disegnatore Davide Bastolla. Il "tram della visione" ci porta in uno straordinario tour
psichedelico sostenuto da una soundtrack potente e decisa tratta dal cd «vdb23/nulla è andato perso».
04 - «the making of» di Claudio Rocchi testimonia da insider momenti del "dietro le quinte" dell'avventura vdb23, con immagini girate dallo stesso Rocchi e da d'Urso, montate e postprodotte dal musicista milanese alla sua maniera, psychy e transica. Un tassello fondamentale per entrare da vicino nel "making" dell'intero progetto.

cd/ Gianni Maroccolo con Claudio Rocchi – cover in carta a mano nepalese, artigianato puro, arte povera ma bella. In diversi colori, titoli e crediti timbrati uno per uno, nulla di stampato. Non una copia uguale all'altra. Il tuo nome di fianco ai nostri come coproduttore, una dedica personale. Mai, dopo il 12 febbraio 2013, questo cd sarà messo in vendita nei canali tradizionali. Per sempre resterà disponibile solo per chi lo avrà ottenuto in ricompensa qui su MusicRaiser i cambio di un contributo. Una storia tra Noi... Nel tempo diventerà raro; un oggetto da collezione. Non aspettare di acquistarlo tra pochi anni al mercato nero a prezzi esagerati. :-) Ora, recapitato a casa. Da noi a Te. Senza intermediari.

libro/ Gianni Maroccolo con Alessandro d'Urso. Un libro biofotografico curato da Francesco Coniglio per Arcana editrice. La vita musicale di Gianni dall'inizio con le tante avventure. Litfiba, Beau Geste, CCCP, CSI, PGR, Marlene Kuntz, Deproducers sino ad oggi: vdb23. Centinaia di foto mai viste, scattate o raccolte da Alessandro d'Urso. Posters, biglietti di concerti, backstages. In più le parole dei tanti amici e colleghi di avventura. Loro dicono di Gianni, Gianni dice di loro.
Fondamentale il contributo dela big family del Web, per la raccolta di materiali. 240 pagine formato 25 x29 di emozioni e storia.


80

cd + lp + libro + dvd - vdb23/nulla è andato perso + vdb23/storie di un suonatore indipendente + vdb23/oltre le ottave

Il dvd non sarà disponibile separatamente ma solo abbinato ai prodotti offerti in ricompensa. In questo caso la terna cd + lp + libro.

«Oltre le ottave» vuole appunto andare "oltre" la Musica. Ci sono le immagini, visionarie o reali, videografiche o in diegni di animazione.
DVD tracks:
01 - Il team di videoartisti "Masbedo" veste di immagini la soglia tra i mondi. Gli ultimi sette minuti, sono quelli di una vita al confine con il dopo "vita". Il Bardo tibetano, ((stato di esistenza intermedia) tra una "morte" e la successiva "rinascita". Come usare, vivere, descrivere «les dernières sept minutes»?
02 - A.C.A.U. è stato il primo album solo di maroccolo e questa traccia propone la declinazione video di quel progetto. a mano di Andrea Salvadori.
03 - «a vision tram» è un corto d'animazione prodotto da Cortoons Festival (Alessandro d'Urso) con i tratti e la mano del disegnatore Davide Bastolla. Il "tram della visione" ci porta in uno straordinario tour psichedelico sostenuto da una soundtrack potente e decisa tratta dal cd «vdb23/nulla è andato perso».
04 - «the making of» di Claudio Rocchi testimonia da insider momenti del "dietro le quinte" dell'avventura vdb23, con immagini girate dallo stesso Rocchi e da d'Urso, montate e postprodotte dal musicista milanese alla sua maniera, psychy e transica. Un tassello fondamentale per entrare da vicino nel "making" dell'intero progetto.

cd/ Gianni Maroccolo con Claudio Rocchi – cover in carta a mano nepalese, artigianato puro, arte povera ma bella. In diversi colori, titoli e crediti timbrati uno per uno, nulla di stampato. Non una copia uguale all'altra. Il tuo nome di fianco ai nostri come coproduttore, una dedica personale. Mai, dopo il 12 febbraio 2013, questo cd sarà messo in vendita nei canali tradizionali. Per sempre resterà disponibile solo per chi lo avrà ottenuto in ricompensa qui su MusicRaiser i cambio di un contributo. Una storia tra Noi... Nel tempo diventerà raro; un oggetto da collezione. Non aspettare di acquistarlo tra pochi anni al mercato nero a prezzi esagerati. :-) Ora, recapitato a casa. Da noi a Te. Senza intermediari.
libro/ Gianni Maroccolo con Alessandro d'Urso. Un libro biofotografico curato da Francesco Coniglio per Arcana editrice. La vita musicale di Gianni dall'inizio con le tante avventure. Litfiba, Beau Geste, CCCP, CSI, PGR, Marlene Kuntz, Deproducers sino ad oggi: vdb23. Centinaia di foto mai viste, scattate o raccolte da Alessandro d'Urso. Posters, biglietti di concerti, backstages. In più le parole dei tanti amici e colleghi di avventura. Loro dicono di Gianni, Gianni dice di loro.
Fondamentale il contributo dela big family del Web, per la raccolta di materiali. 240 pagine formato 25 x29 di emozioni e storia.

If you want to vote this artist you must be a Super Raiser!

Ogni community ha i suoi fan più irriducibili, più curiosi e sempre attenti alle novità del momento. Musicraiser non fa eccezione, grazie ai suoi Super Raiser!

Come diventare Super Raiser?
È semplice: basta finanziare (o aver finanziato) almeno 3 campagne di crowdfunding.
Ok, I undestand!
Yout email address is not verified.
Click here to check your email address.