Menu

Üstmamò

Bio

Gli Ustmamò iniziano la loro carriera nei primi anni ’90, facendosi notare immediatamente per la particolarità di testi e musiche. Conquistano anche G.L. Ferretti che diventa il loro primo produttore e mentore. Il mix di generi - rock, pop, reggae - l’originalità dei testi - italiano, inglese, francese, dialetto- e il desiderio di sperimentazione sono le qualità della band, che dà origine ad uno stile personalissimo e autentico, affascinando all’istante il pubblico più diverso. Nel 1996 David Bowie li sceglie per aprire le date di “Outside Tour”. Nel 2003 annunciano il loro scioglimento. Nel 2015, a dodici anni di distanza, Luca Rossi e Simone Filippi, spiazzando tutti, riportano alla ribalta una delle storiche formazioni dell’underground italiano, pubblicando inaspettatamente il nuovo album di inediti “Duty Free Rockets” (Primigenia Produzioni/Gutenberg ): album di undici brani cantati in inglese con ambientazioni “blues roots” di matrice Americana. Nel 2018 Luca A. Rossi, Simone Filippi ed Ezio Bonicelli annunciano l’uscita de “Il Giardino che non Vedi“, progetto di canzoni inedite in Italiano, che riavvicina la band alle sue sonorità più classiche, alle atmosfere caratteristiche del suo repertorio di fine millennio, incrociando minimalismo alla tradizione, tipicamente americana, della “guitar song”. Come per i precedenti lavori, ne “Il Giardino che non Vedi“ si avvicendano bozzetti del tutto originali e coinvolgenti. Le musiche sono di Luca Rossi, i testi sono di Luca Rossi, Marco Menardi (Wolfango), Sandro Campani (scrittore) e Silvia Barbantini (la prima cantante/autrice degli Ust).

10

"Il Giardino che non vedi" - Digital download

Download
Disponibile
Acquisto in anteprima esclusiva del nuovo album "Il Giardino che Non Vedi" in versione digitale
20

"Il Giardino che non vedi" - CD

CD
Disponibile
Acquisto in anteprima esclusiva del nuovo album "Il Giardino che Non Vedi" in formato CD.
Il disco vi sarà spedito direttamente a casa vostra.
30

"Il Giardino che non vedi" + "Duty Free Rockets" - CD

CD
48 disponibili di 60
Acquisto del CD del nuovo album in anteprima ed in esclusiva su MusicRaiser e Acquisto di "Duty Free Rockets".
130

Studio Pack "Il Giardino che non vedi"

CD + Ascolto in studio + Esperienza con i fan
49 disponibili di 50
Studio pack “making of” + album cd autografato + pranzo o cena ( consiste in visita presso UST recording Station,visioni e curiostà, chiacchere a proposito del making del cd, ascolto tracce separate ecc. pranzo o cena).
150

Studio Pack 2 - Live Edition

CD + Ascolto in studio + Esperienza con i fan + Live show
50 disponibili di 50
Studio pack live + album cd  autografato + pranzo o cena (visita presso UST Recording Station, il disco suonato live in studio - plugged and unplugged - descrizione dei brani, aneddoti e spiegazione dei testi, pranzo o cena).
200

House Concert - Il Giardino che Non Vedi

House concert
50 disponibili di 50
Live “Home” de "Il giardino che non vedi" in duo unplugged + spese (vitto alloggio viaggio) – non per eventi pubblici: il concerto in acustico a casa vostra!
500

"Il Giardino che non vedi" - Live Show

Live show
50 disponibili di 50
Live de "Il Giardino che non Vedi" in trio, 500 euro + spese (allestimento tecnico per il live, vitto, alloggio e viaggio) - da sett. 2018.
500

Cover Originale su Ottone

CD + Discografia precedente + Altro
1 disponibili di 1
Originale su Ottone e tecniche miste 30X30 cm. dell'opera di copertina, pezzo unico + cd fisico 500€

Opera di Mirko Zanni
500

Retro Cover su Ottone + CD

CD + Discografia precedente + Altro
1 disponibili di 1
Originale  su Ottone e tecniche miste 30x30  del retro copertina pezzo unico+ cd fisico

Opera di Mirko Zanni

Per votare devi essere un Super Raiser

Ogni community ha i suoi fan più irriducibili, più curiosi e sempre attenti alle novità del momento. Musicraiser non fa eccezione, grazie ai suoi Super Raiser!

Come diventare Super Raiser?
È semplice: basta finanziare (o aver finanziato) almeno 3 campagne di crowdfunding.
Ok, ho capito!
La tua email non è verificata.
Vai nelle tue impostazioni e controlla che l'indirizzo email sia corretto.